f Società Italiana per le Ricerche sulle Radiazioni

Società Italiana per le Ricerche sulle Radiazioni

La Società Italiana per le Ricerche sulle Radiazioni (SIRR) è stata fondata nel 1983 allo scopo di promuovere il progresso della ricerca scientifica nel campo delle radiazioni, sia ionizzanti sia non ionizzanti

S.I.R.R.

La Società Italiana per le Ricerche sulle Radiazioni (SIRR) incoraggia, sia nell'ambito delle diverse discipline (fisica ed ingegneria, chimica, biologia e medicina) sia con approcci multidisciplinari, studi finalizzati al miglioramento delle conoscenze di base e della ricerca applicata in ambito radioprotezionistico, industriale e biomedico.
La SIRR, insieme ad AIFM (Associazione Italiana di Fisica Medica), AIMN (Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed imaging molecolare), AIRB (Associazione Italiana di Radiobiologia), AIRM (Associazione Italiana di Radioprotezione Medica), AIRO (Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica), AIRP (Associazione Italiana di Radioprotezione) e SIRM (Società Italiana di Radiologia Medica), appartiene alla Federazione Italiana per le Ricerche sulle Radiazioni (FIRR), ed è associata alla International Association for Radiation Research (IARR).
La Società è retta da un Consiglio di nove membri, eletti dai Soci e in carica per quattro anni; dei nove membri, quattro sono in rappresentanza delle discipline previste dallo statuto della Società (cioè Biologia, Chimica, Fisica ed Ingegneria, e Medicina), mentre cinque sono interdisciplinari.
Tra le attività di promozione e diffusione delle conoscenze scientifiche un posto preminente è occupato dall'organizzazione di Convegni, sia monotematici sia pluritematici, su argomenti di attualità legati all'utilizzo e agli effetti delle radiazioni.
La Società cura, attraverso un direttore ed un comitato di redazione, la pubblicazione di una rivista ("Radiazioni – Ricerca e Applicazioni") in cui trovano spazio articoli scientifici e informazioni attinenti ai temi di interesse, oltre a notizie rilevanti per la vita della Società.
La SIRR profonde inoltre un particolare impegno nel favorire la formazione di giovani ricercatori nel settore delle radiazioni mediante l'attribuzione di premi di laurea, borse di studio e contributi per la partecipazione a manifestazioni scientifiche.
La SIRR è aperta a tutti i ricercatori operanti nel campo delle radiazioni; l'adesione alla Società è subordinata all'approvazione da parte del Consiglio. La quota annuale di iscrizione alla Società è di Euro 30,00; è inoltre prevista una quota agevolata di Euro 15,00 per ricercatori “non strutturati”.